OKSalute.it
Malattie infettive Salute

Coronavirus, le mascherine chirurgiche durano solo un giorno dice il prof Galli

oronavirus mascherine chirurgiche servono solo per un giorno

Il responsabile del dipartimento malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli, fa chiarezza sul tempo di durata delle mascherine chirurgiche.

“La mascherina chirurgica la puoi portare per un’intera giornata, poi va buttata”. Questo è quanto ha affermato il responsabile del dipartimento malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli.

Mascherina chirurgica coronavirus proteggono dal contagio solo per un giorno



Galli ha fatto riferimento ad un “prototipo di due giovani ricercatrici”, che consiste in “un sistema combinato di ultravioletti ed ozono che sterilizza molte cose, probabilmente anche le mascherine. Il punto e’ quanto possa riuscire a riciclare le mascherine chirurgiche – ha osservato Galli – perche’ queste possono essere danneggiate facilmente se le si indossa tutto il giorno”. Necessario a questo punto sostituirle, ogni giorno, onde evitare di rendere inutili e controproducenti il loro utilizzo. Se infatti non hanno più la loro funzione di effetto barriera, le goccioline di saliva si diffondono nell’ambiente circostante. E ciò rende particolarmente rischioso per la collettività un uso errato delle mascherine.

Le mascherine ffp2

Quanto alle mascherine Ffp2, senza valvola, bisogna dire che esistono in commercio di diversa tipologia. Da quelle in TNT a quelle in microfibra. Queste ultime in particolar modo sono lavabili a 60 gradi, sterilizzabili quindi, e soprattutto riutilizzabili. Rendendo al tempo stesso un contributo all’ambiente, in quanto ne vengono buttate via in minor numero. E oltretutto come rifiuto indifferenziato. La capacità di barriera, e quindi protettiva di queste mascherine rimane alta anche dopo averle lavate. Sono mascherine caratterizzate dal fatto che hanno una protezione a due vie. Filtrano, infatti, l’aria sia quando viene espirata, che quando viene inalata dal soggetto che le indossa. Riescono a filtrare almeno il 94% di microparticelle, compresi batteri e virus. Chiunque le indossi, quindi, riduce il rischio di inalare droplets ( le goccioline di saliva) e qualsiasi altro tipo di secrezione.

Come Utilizzarle

Per rendere più efficaci l’uso delle mascherine, è necessario conoscere bene come indossarle. Le mascherine ffp2 devono essere indossate in maniera tale da avvolgere il viso della persona, così da ridurre al minimo la perdita d’aria attorno ai bordi della mascherina. Le mascherine chirurgiche, invece, sono molto meno aderenti al viso e possono far si che durante la respirazione ci siano delle fughe di aria dai bordi laterali. Rendendo meno performanti la loro funzione.

Mascherina chirurgica proteggono solo per una giornata

Fondamentale, comunque, per entrambe le tipologie di mascherine che non vengano pizzicate e toccate con le mani. Oppure che si lasciano scivolare sotto il mento. Ciò al fine di evitare di contaminare con le proprie mani il dispositivo. Ricordarsi, a tal proposito, di lavarsi bene le mani appena possibile.

Post correlati