OKSalute.it
Diabetologia Salute

Le statine prevengono il rischio cecità nel paziente diabetico

Le statine, sono un gruppo di farmaci che vengono assunti per combattere  il colesterolo alto.

Ma uno studio portato avanti da un team di ricercatori danesi, ha dimostrato che le statine possono avere degli effetti positivi anche sui pazienti diabetici.

Le statine, stando a questo studio, infatti, hanno la capacità di diminuire il rischio di sviluppare cecità, nei diabetici.

Il gruppo di ricercatori danesi del Copenaghen University Hospital , hanno dimostrato che le statine sono in grado di diminuire fino al 40 per cento i rischi di andare incontro non solo a cecità. Ma anche di ridurre i danni ai nervi degli arti inferiori nel paziente diabetico.

La ricerca ha preso l’avvio dalla convinzione che le statine possono avere come effetto collaterale un innalzamento del glucosio nel sangue del diabetico.

Pertanto sono stati arruolati oltre 60 mila danesi affetti da diabete, con presenza di malattia  certificata dagli anni che vanno dal 1996 al 2009. Ben 13 anni!

Dallo studio è emerso che coloro che hanno utilizzato le statine avevano il 34% in meno di avere una diagnosi di neuropatia diabetica. Condizione, questa, molto grave che può portare ad un’amputazione dei piedi nel paziente diabetico.

Un altro dato importante emerso dallo studio è che chi aveva preso statine, correva il 40% in meno di possibilità di contrarre una retinopatia diabetica. Condizione questa che può comportare danni alla retina e quindi andare incontro a cecità.

 

Post correlati

Lascia un commento