Nuova vita per i farmaci anti-asma: bloccano le metastasi. Lo studio del Cnr di Napoli

Fonte : Il Denaro –

Nuova vita per ‘vecchi’ medicinali. Sono stati infatti identificati farmaci, attualmente in uso con differenti indicazioni terapeutiche, in grado di bloccare in laboratorio la capacità delle cellule tumorali di muoversi e di diffondere metastasi. In particolare il budesonide, un medicinale usato contro l’asma, che sembra ridurre la disseminazione metastatica di cellule di tumore mammario. E’ quanto emerge da uno studio svolto dall’Istituto di genetica e biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche, in collaborazione con l’Istituto Firc di oncologia molecolare di Milano (Ifom) e con il sostegno di Airc e Miur. I risultati sono pubblicati su ‘Cancer Research’. La capacità delle cellule di modificare il proprio comportamento in maniera dinamica, ad esempio acquisendo la capacità di muoversi e migrare a distanza, è fondamentale per il corretto sviluppo embrionale e per la riparazione dei tessuti danneggiati, ma anche per la progressione di malattie come i tumori metastatici. I meccanismi che consentono alle cellule di muoversi – e alle cellule tumorali di diffondere metastasi – sono però ancora in parte sconosciuti, ricordano i ricercatori. Utilizzando tecnologie robotiche, un gruppo dell’Istituto di genetica e biofisica A. Buzzati-Traverso del Cnr (Cnr-Igb), coordinato da Gabriella Minchiotti e Eduardo Jorge Patriarca, ha analizzato migliaia di farmaci comunemente in uso con diverse indicazioni terapeutiche, identificandone alcuni in grado di bloccare il movimento e la migrazione delle cellule all’interno del corpo.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE