OKSalute.it
Intrattenimento Musica

TIZIANO FERRO Accetto miracoli

Tiziano ferro accetto miracoli

Diciamo subito che “Accetto miracoli” è un ottimo disco pop. Di un tipo di musica cioè,  che proprio in Italia, vede in questo genere emergere artisti di prima grandezza. Nel caso di Tiziano Ferro stiamo parlando di un fenomeno da più di 15 milioni di dischi venduti nel mondo.

Questo “Accetto miracoli” in Italia nella prima settimana ha venduto ben 25 mila copie e da allora staziona stabilmente se non al primo posto in superclassifica, almeno nelle immediate vicinanze.

Segno che il disco è piaciuto subito e ha avuto di conseguenza (anche) un immediato riscontro di vendite.

Fa piacere constatare che per l’artista di Latina questo è un meritato riscontro perché a 40 anni (li compirà il 21 febbraio) e in 7 album si è più volte dimostrato in grado di provare strade nuove, non solo di mantenere le sue posizioni.

“Accetto miracoli” dopo il precedente“Il mestiere della vita” è ancora più diretto e sperimenta soluzioni musicalmente nuove. Qualcuno ha addirittura parlato di uno dei migliori dischi della sua ormai ventennale carriera.

E se parliamo di pop dobbiamo ammettere che non sono molti gli artisti che possono vantare una discografia in ascesa come la sua.

“Accetto miracoli” lo vede alle prese con un impegno nei testi e nelle musiche immediatamente fruibile grazie anche alla produzione di Timbaland che elevano il disco a un livello qualitativo di respiro europeo e quindi internazionale.

Timbaland senza dubbio è riuscito a mettere a fuoco le caratteristiche di Tiziano Ferro in modo efficace ed originale.

Un esempio? La title track che praticamente valorizza il Tiziano Ferro interprete che con i suoi vocalizzi ha ormai creato un marchio di fabbrica o in “Buona e (cattiva) sorte” che giocando sotto mentite spoglie su una ritmica rhythm’n’blues fa riaffiorare le sue prime e già gloriose produzioni e contemporaneamente stupisce per il livello di maturità attuale raggiunto.

E cosa dire di “Balla per me”, un trascinante duetto con Jovanotti semplicemente straordinario?

“Balla per me” di Tiziano Ferro in duetto con Jovanotti – dall’album “Accetto miracoli

In conclusione, “Accetto miracoli” ha una scaletta di canzoni che lasciano il segno.

Il tutto, come canta lui in “Un uomo pop”, a rimarcare senza infingimenti, un interprete e un autore che fa dell’evoluzione del pop la sua ricetta vincente.

Buon ascolto.

Alfonso Losanno

Post correlati