OKSalute.it
Benessere Prevenzione Stile di vita

La cura per la depressione? Frequentare amici allegri

Farmacia.it

La cura per la depressione è frequentare amici allegri

Una ricerca inglese rivela che circondarsi di persone vivaci favorisce il benessere di chi è giù di corda.

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’università di Manchester e Warwick, ha preso in esame un gruppo di 2mila studenti di scuola superiore americani. Al fine di valutare come il tono dell’umore (ecco come ritrovarlo) degli uni fosse in grado di influenzare quello degli altri. Lo studio pertanto è stato condotto utilizzando un modello di diffusione dell’umore, per certi versi simile a quello utilizzato per studiare la diffusione delle malattie infettive.

“È notoricorda uno degli autori dello studio, il dottor Thomas House, docente di matematica applicata all’Università di Manchester – che alcuni fattori sociali, quali il vivere da soli o l’essere stati oggetto di abusi nell’infanzia, hanno un forte impatto sulla possibilità di diventare depressi.
Amici contro la depressione

Sappiamo anche che il supporto sociale, come ad esempio avere qualcuno con cui parlare, è molto importante per riprendersi dalla depressione. Ma il nostro studio è andato oltre ed ha analizzato se l’essere amici di persone allegre possa ridurre il rischio di diventare depressi. Oppure aumentare le possibilità di guarire dalla depressione” ( e un esame del sangue svela se sei depresso).

“Bisognerebbe dunquesostiene House – come società, fare tutti gli sforzi possibili per favorire la nascita di amicizie tra gli adolescenti. Ad esempio creando dei club giovanili, o dei luoghi di incontro, dato che questo, potrebbe ridurre la prevalenza della depressione tra i giovani”.

In questo modo quindi, i ricercatori sono riusciti a dimostrare che la depressione non è contagiosa.

Mentre il fatto di avere un numero sufficiente di amici dotati di buon umore, può addirittura dimezzare la probabilità di ammalarsi di depressione.anche raddoppiare la possibilità di superare la malattia in un periodo di 6-12 mesi.

Pertanto, secondo gli studiosi, l’allegria svolgerebbe un ruolo sia preventivo che curativo nei confronti della depressione, che può colpire le donne anche nella fase post partum.

Post correlati

Lascia un commento