Preziosi per la salute, i mirtilli sono magici per quanto riguarda il cuore: mangiali regolarmente e si abbassa la pressione, rivela uno studio americano.

Lo  studio condotto da un gruppo di ricercatori della Florida State University, e pubblicato sul Journal of the Academy of nutrition and dietetics, rivela che una coppetta di mirtilli al giorno è efficace nel mantenere il cuore sano: mangiare una piccola porzione ogni giorno, infatti, abbassa la pressione del sangue e protegge l’elasticità dei vasi sanguigni, incidendo così su due fattori determinanti nella prevenzione di disturbi cardiaci (qui le proprietà di mirtilli e fragole)

L’équipe di ricercatori coordinata dalla dottoressa Sarah Johnson, conferma come i favori che i nutrizionisti mostrano verso  i mirtilli sono giustificati, specie in ragione dell’alto contenuto di antiossidanti presenti in questo frutto, che tra l’altro fa bene anche alla vista.  E va notato poi come in precedenza, uno studio associò il consumo di grosse quantità di mirtilli a una riduzione del rischio cardiovascolare, sebbene allora venne presa in considerazione una dose molto elevata di fruttofino a 250 grammi giornalieriche difficilmente avrebbe potuto avere riscontro nella realtà.

Per giungere alla conclusione che i mirtilli proteggono i vasi sanguigni, e tengono a bada la pressione e contrastano il declino mentale, i ricercatori americani hanno misurato la pressione ai partecipanti per otto settimane di fila, somministrando loro una dose di 22 grammi di estratto di mirtillo ogni giorno. E alla fine del periodo di osservazione, è emerso che coloro che avevano assunto estratto di mirtillo vedevano ridotta la propria pressione e le pareti delle loro arterie erano divenute più elastiche. Per di più, in ciascuno era cresciuta del 68% la concentrazione di ossido di azoto, un vasodilatatore basilare per la salute cardiovascolare.