OKSalute.it
Alimentazione Diete Intolleranze alimentari

Mangiare senza glutine fa dimagrire?

Mangiare senza glutine non fa dimagrire

Scegliere alimenti Gluten-free è una delle diete più in voga in questi anni, anche tra quelli che non sono intolleranti al glutine.

E questo perché, effettivamente ci si sente più sgonfi oltre che avere la sensazione di scendere di peso.

Ma ciò non basta a dire che la dieta senza glutine faccia dimagrire davvero.

Infatti se si va a leggere ciò che è scritto in etichetta ci rendiamo conto che il glutine viene sostituito con altri ingredienti quali, per esempio, i grassi, oli vegetali, patate, zucchero, sale e tanto altro che servono per dare gusto e consistenza al prodotto, rendendolo, a volte più calorico rispetto al prodotto con glutine. Prodotti come biscotti, pizze, pasta, snack che sono messi in commercio dall’industria agroalimentare, contengono nella maggior parte dei casi ingredienti che potenziano difatti il valore calorico di quell’alimento, o peggio con un indice glicemico più alto. Ciò sfugge all’attenzione dei più e fa credere che si possano mangiare pane, pasta, biscotti, patatine fritte in grandi quantità, illudendoci che, tanto, non fanno ingrassare.

E la bilancia è lì a dimostrarcelo.

Si stima che in Italia il numero delle persone che ha escluso dal proprio regime alimentare gli alimenti con il glutine, sia circa il 10%, senza essere celiaci, ma semplicemente ritenendo che gluten-free fosse più leggero e quindi con più potere dimagrante. Sarebbe il caso, invece, di lasciare gli alimenti senza glutine a chi ne ha davvero necessità e cioè ai celiaci. In caso contrario è senz’altro indicato rivolgersi al proprio medico.

Il glutine, ricordiamolo, è una proteina presente in molti cereali, dal farro al frumento, alla segale, mentre è assente in alimenti come i legumi, le uova, la frutta, il pesce, le verdure, che, questi sì, non dovrebbero mai mancare in una dieta dimagrante sana.

Post correlati

Lascia un commento